Sono nata e cresciuta qui, tra le vigne e i filari che coprono le colline di Colceresa, in quel di Breganze. C’è nebbia sulle vigne, ma non nel mio cuore.

Da bambina camminavo tra i filari, persa nei miei pensieri e le scrutavo, le interrogavo, parlavo con loro. Con il tempo ci siamo conosciute, ho imparato a osservare come cambiavano con le stagioni, ho vissuto la loro metamorfosi e le ho tanto amate.

Se vieni nel mio paese ti accorgi subito che è una terra vocata alla vite. La trovi lungo i bordi della strada, copre come un tappeto caldo le nostre colline e i vini che produciamo sono famosi in tutto il mondo.

E’ questa la mia terra, ordinata, perfettamente dipinta e baciata dal sole in estate e celata dalla nebbia che sembra si cali come un sipario a teatro in autunno.

Inizia adesso uno lo scenario diverso quando il rigoglioso fogliame con i suoi frutti viola sono svaniti.

Tra qualche mese vedremo solo ceppi che si annodano come a formare un abbraccio naturale, a ricordare che la natura non si piega alle restrizioni, ai dispositivi covid o al rigore del distanziamento. Lei continua nel suo lungo esistere protetta dalla nostra mano.

Ed è proprio di un abbraccio che avrei bisogno oggi.

Un abbraccio che mi consoli dei tanti sacrifici fatti e che stiamo facendo ogni giorno. Ho sempre bisogno di sentire il calore delle persone che amano i nostri vini e ci sostengono con dimostrazioni di affetto venendo in cantina, sui social e alzando un calice in nostro onore.

Non dimentico di ringraziare tutti, per me è importante.

Ognuno di voi mi aiuta a capire che non bisogna mollare, che anche se mi riducono l’orario o mi costringono a evitare eventi o congressi, noi ci siamo.

Il lavoro continua…

Ogni giorno visitiamo la nostra vigna, ci prendiamo sempre cura di lei tagliando tralci che non servono più, fortificando quelli che prosperano o sacrificando quelli che hanno già dato tanto.

E’ difficile spiegare l’amore che si prova a curare una vigna, è come amare un neonato dalla mattina alla sera. Il nostro lavoro finisce in bottiglia ma dietro c’è la vita di ogni giorno.

Sono nata e cresciuta tra le vigne e continuerò a crescere perché questa è la mia missione, ma è anche il mio cuore che batte quando appena sveglia la saluto dalla finestra della mia camera, lei mi sta aspettando anche se c’è nebbia, sa che il mio cuore batte per lei.

Con le nuove disposizioni siamo costretti a ridurre l’orario e chiudere alle 18.00

Rispettiamo con rigore gli ordini del Governo e noi ti accogliamo nei seguenti orari:

Punto vendita e servizio delivery aperto ogni giorno dalle 9:00 alle 12:00 – dalle 14:00 alle 18:00

Sabato e domenica si continua con le degustazioni (in sicurezza) dalle 11:00/18:00

Fino a nuove disposizioni

Un abbraccio sincero

Gloria Seganfreddo