Come si fa a capire se è un buon vino, oppure sa da tappo? Ecco la risposta che cercavi da tempo.

Ti sarà capitato di stappare una bottiglia con gli amici e sentirti in imbarazzo quando qualcuno dei commensali dichiara apertamente che il vino sa da tappo.

Da che cosa dipende ed è sempre vera questa affermazione?

Il più delle volte è vera perché l’odore acre del vino è inconfondibile, sa da muffa o da cane appena tornato da una passeggiata sotto la pioggia, hai presente?

ECCO 7 DOMANDE CHE TI CHIARIRANNO MOLTI DUBBI

Cosa succede al vino quando si dice che sa da tappo?

Significa che è stato attaccato da un fungo trasmesso proprio dal tappo ricavato dalla quercia da cui si estrae il sughero. Questo materiale favorisce la produzione di TCA conosciuto anche come tricloroasnisolo. Se il tappo ha preso questo fungo lo trasmette al vino e gli dà quella punta sgradevole all’assaggio.

Che sapore ha un vino che sa da tappo?

Il vino perde ogni sentore di frutta, di fiori, boisé e arrivano prepotenti i sentori della muffa, del cartone bagnato o come ho detto del cagnolino tornato da una passeggiata sotto la pioggia.

Puoi capirlo direttamente dal tappo senza assaggiare il vino?

La maggior parte delle volte sì, il naso di solito non mente. Per i meno esperti direi che un assaggio è doveroso prima di condannarlo definitivamente.

Succede che ci si può sbagliare?

Capita che un vino abbia bisogno di riposare e di fatto al primo assaggio non rilasci le sue note caratteristiche. Se non si è sicuri meglio decantare i vino e fare un secondo assaggio.

Un tappo difettato può mettermi in allarme?

Sì, un tappo danneggiato non è mai una buona cosa.

Se cadono pezzi di sughero nel vino è compromesso?

Questo problema non ha a che fare con il sapore di tappo, è solo il segno che la bottiglia non è stata aperta perfettamente. 

Un vino che sa da tappo posso utilizzarlo per cucinare?

Certo, l’importante è che l’odore non sia deciso. Se è acre e pungente non evaporerà neppure con le alte temperature.

Spero che dopo questa esamina tu sia in grado di riconoscere un vino che sa da tappo.

Continua a seguire il nostro blog, cerco di darti dei consigli e farti innamorare il più possibile del mio mondo.

ciao

Gloria Seganfreddo